Come ottimizzare il tuo Profilo Social per le Ricerche

No Comments

come ottimizzare profilo social per le ricerche

Hai mai pensato di ottimizzare il tuo Profilo Social per le ricerche?

Sai che puoi inserire delle keyword rilevanti per Google anche nelle descrizioni dei tuoi profili social?

Nel mondo dei Social Media ci sono due tipi di ricerche: quella interna del Social scelto e quella in Google, che indicizza i profili. In questo articolo scoprirai come ottimizzare i profili per scalare posizioni in entrambi le tipologie di ricerca!

Anatomia del risultato di ricerca in Google

Comincio accennando rapidamente come viene visualizzato un risultato di ricerca nella SERP – la pagina dei risultati – di Google. Il risultato è composto da un Titolo, un indirizzo e dalla descrizione

  • Titolo: Il titolo è la prima cosa visualizzata in un risultato. Generalmente è composto da 50/60 caratteri. Si tratta di un tag HTML che spesso viene utilizzato per ottimizzare a livello SEO una pagina;
  • Indirizzo URL: l’indirizzo è visualizzato subito sotto il titolo. Nei social network l’URL è solitamente il dominio del social seguito dal tuo nickname o nome della pagina;
  • Descrizione: è visualizzata sotto all’indirizzo URL. Si compone di circa 155 caratteri e generalmente è la “Meta Description” di una pagina.

esempio serp priminelweb

Google può prendere queste informazioni solamente dai profili pubblici, quindi ti consiglio di fare il log-out da tutti i profili che intendi indicizzare e visualizzarli per capire se sono pubblici o no. Ovviamente se si tratta del tuo profilo personale devi ben valutare le restrizioni della privacy, ma se il profilo ha una valenza lavorativa allora ti consiglio di renderlo pubblico!

1# Ottimizzare la pagina Facebook

Le pagine Facebook sono indicizzati e presenti nella pagina dei risultati di ricerca di Google. Il fattore più importante per posizionare una pagina su Google in questo caso è la presenza della parola chiave nel Titolo. Guarda cosa succede se cerco “Automobili Facebook“:

pagina facebook SERP

 

Come avrai notato non appare nessun brand famoso, questo perché non è presente la parola automobili nel loro titolo!

La stessa cosa funziona anche con il motore di ricerca interno di Facebook. Prova a cercare “Running“: Nike Running sarà uno dei primi risultati, mentre per “Automobili” compariranno rivenditori locali o pagine con la parola “Automobili” nel nome. Importante però nella ricerca interna di Facebook è la presenza della parola chiave nelle Categorie e Sottocategorie della pagina.

2# Ottimizzare il profilo Twitter

Anche i profili Twitter si indicizzano su Google. Nel risultato di ricerca vengono visualizzati: nome profilo, numero di Tweet, numero di foto e l’ultimo tweet testuale scritto. Guarda l’esempio della pagina Toyota USA:

serp google, profilo twitter

Anche in questo caso inserire la parola chiave nel nome è l’elemento vincente, io per esempio ho cercato “Toyota Twitter” ed è comparso proprio il profilo nella nota casa automobilista. Se cerco “Automobili Twitter” invece Toyota non risulta nelle prime pagine.

Nella ricerca interna a Twitter la keyword ricercata deve essere una parola rilevante per il brand in questione. Per esempio cercando “Automobili” compare il profilo internazionale di FCA (la nuova FIAT). Probabilmente il motore di ricerca interno a Twitter è influenzato dai Tweet di ogni profilo. In ogni caso scorrendo verso il basso si trovano molti profili con parole come “Auto” o “Automobili” nel nome. La miglior cosa da fare è quindi quella di inserire la parola più rilevante nel nome.

3# Ottimizzare la pagina aziendale su Linkedin

Le pagine aziendali di Linkedin sono indicizzate da Google. Il loro aspetto nella pagina di ricerca è composto dal Titolo della pagina e dalla Descrizione. Le parole chiavi quindi dovrebbero esser inserite in entrambi gli elementi.

Stessa cosa nella ricerca all’interno del social. Qui puoi vedere un esempio per la parola “Automobili“:

ricerca pagina linkedin

4# Ottimizzare gli altri Social di Google

Facebook, Twitter e Linkedin sono sicuramente i social più importanti per le aziende. Non bisogna sottovalutare però anche gli altri canali. Ecco come ottimizzare il tuo profilo sui social di Big G:

  • Pagine Google+: sia nei risultati di ricerca di Google che di Google+ viene dato un peso specifico al nome e alla descrizione breve, quindi ricorda di inserire le parole chiavi in questi due elementi;
  • Canale Youtube: come per i precedenti social è molto importante inserire le parole chiave nel nome e nella descrizione. La maggior parte delle volte però vengono visualizzati video specifici più che i canali. Ti consiglio di scegliere i giusti Tag e di inserire le parole chiave più ricercate sull’argomento nella descrizione per ottenere maggiore visibilità.

Conclusioni

In questo articolo hai scoperto che scegliendo e inserendo le giuste parole chiave nel nome e nella descrizione dei tuoi canali social ti aiuterà a raggiungere risultati più alti sia nei motori di ricerca interna dei social, sia in Google. Ovviamente è importante esporre il brand e non solo le parole chiave, ma un giusto mix dei due può essere la soluzione giusta.

Tu che strategia applichi per rendere più visibile i tuoi profili nelle ricerche in Google e dentro i Social?

Lavora nel campo della Comunicazione, New Media e Web Marketing. Studente di "Comunicazione Pubblica e d’Impresa” presso l'università La Sapienza di Roma, blogger e musicista.

No Comments
 

Leave a Comment